A scuola di Guggenheim è un programma formativo rivolto a tutte le scuole del Veneto, di ogni ordine e grado, realizzato attraverso la collaborazione tra Collezione Peggy Guggenheim e Regione del Veneto. La proposta didattica per l’anno scolastico 2014/2015 Ŕ incentrata sul binomio Arte ed Energia.
 
Il progetto è stato ideato da Elena Ciresola, con la consulenza artistica di Luca Massimo Barbero, curatore associato della Collezione Peggy Guggenheim.
I responsabili e i collaboratori di tale iniziativa si propongono obiettivi diversificati a seconda della tipologia di destinatari a cui si rivolgono.
Gli insegnanti, protagonisti del primo momento formativo, sono considerati i mediatori fondamentali tra scuola, museo, studenti e famiglie dei ragazzi.
L’attività formativa destinata ai docenti ha l’intento principale di favorire l’inserimento dell’arte all’interno dei progetti scolastici e di incentivare la rottura delle barriere disciplinari. L’arte si presta a fare da sfondo a molteplici interventi educativi, poiché le sue caratteristiche polisemantiche le permettono di dialogare con diversi campi disciplinari.
 
Oltre ai docenti, il progetto interessa studenti di età e formazione diversa. La volontà primaria è di educare i ragazzi all’arte moderna e contemporanea al fine di sviluppare identità storica, critica, sociale e territoriale. Analizzando le forme, i materiali, le tecniche, i colori e gli strumenti del fare artistico, gli studenti riflettono sulle modalità di rappresentare la realtà e sul concetto di creazione artistica; inoltre, sviluppano la capacità di lavorare in maniera collaborativa e interdisciplinare e maturano il senso critico ed estetico.