Come si inseriscono gli elementi geometrici nel processo di semplificazione dalla realtà all'astrattismo

Nome della scuola:

Istituto Don Bosco Padova

Docenti responsabili:

Anna Breda

Altri docenti partecipanti:

Francesca Lanfreducci

Numero di studenti coinvolti:

56

Premessa

Partendo dall’osservazione di alcuni quadri di Vasily Kandinsky in particolare Paesaggio con macchie rosse, n. 2 (1913), gli alunni hanno riprodotto un disegno a loro piacere usando strumenti geometrici (righelli, squadre, goniometri, curvilinei).
Successivamente gli alunni hanno affrontato la complessa procedura di semplificazione di un immagine disegnata a loro piacere, attraverso lo studio approfondito di Piet Mondrian e delle sue opere. In modo   dettagliato affrontando lo studio degli alberi  osservando i seguenti quadri: L’albero rosso, L’albero argentato e alberi in fiore.

Metodologia

Lavoro individuale, lavoro di gruppo, studio delle opere:

- Vasily Kandinsky: Paesaggio con macchie rosse, n. 2 1913,

- Piet Mondrian: Composizione n. 1 (1938–39)

- Theo Van  Doesburg: Composizione in grigio (Rag time) (1919), video proposti alla lim e schede didattiche.

Nodi tematici

Astrattismo e geometria: figure piane, poligoni, retta, segmenti, semirette.